Lə - video festival è un’open call rivolta ad artisti del panorama contemporaneo internazionale che ricerca, attraverso il linguaggio dell’arte, il concetto di femminile, le sue potenzialità e la sua percezione all’interno del contesto sociale attuale.
indaga il femminile come idea non legata soltanto alla donna, ma come sfaccettatura dell’esistenza umana a prescindere dal genere, come peculiarità che può essere individuata in ogni aspetto della vita, stimolando una percezione più ampia e libera che lasci spazio a molteplici visioni e interpretazioni.

Lə - video festival is an open call for artists of the international contemporary scene that researches, through the artistic language, the concept of feminine, its potentials and its perception in the current social context. explores the feminine as an idea that is not only related to women, but as a facet of human existence. It is a peculiarity that can be identified in every aspect of life regardless of the genre, that stimulates freer perceptions and encourages several visions and interpretations.

è progettato realizzato da 14 studentesse del biennio di Comunicazione e Didattica dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia, frequentanti il corso di Progettazione multimediale tenuto dal prof. Alessandro Mancassola. Ognuna di loro, con la propria voce, un differente pensiero e un proprio immaginario creerà un prologo per le produzioni selezionate, che verranno presentate singolarmente durante le giornate del festival. Il titolo nasce dalla crasi tra l’articolo italiano femminile plurale con lo scevà, vocale media di valenza neutra. Questo simbolo fonetico muto, /ə/, racchiude in sé una ricca densità semantica, che enfatizza e rispecchia le infinite gradazioni che il tema comprende e che il festival vuole raccontare. L’invito rivolto agli artisti è quello di carpire queste sfumature, scrutarle, studiarle e metterle in luce.

Has been conceived and curated by 14 students of the Second Level Degree of Art Communication and Didactics of the Academy of Fine Arts SantaGiulia in Brescia, attending the class of Multimedial Design taught by professor
Alessandro Mancassola. Each of them, with their own thinking and imagination is going to create a prologue for the selected productions that will be presented individually during the festival days. The title
comes from the crasis between the feminine plural article of the Italian language with the schwa, mid vowel of neutral meaning.
The tacit phonetic symbol, /ə/, encloses in itself a rich semantic density that emphasizes and reflects the infinite aspects that the theme includes and that the festival would like to express. The call for artists is to observe, comprehend, and highlight these shades.


7 artistə, 7 video, 14 curatrici, 14 giornate durante le quali la caleidoscopica essenza del femminile diviene immagine attraverso il linguaggio artistico di Lə - video festival.

7 artists, 7 videos, 14 curators, 14 days in which the kaleidoscopic essence of feminine becomes image through the artistic language of Lə - video festival.